fbpx
podcast marketing

Podcast: cos’è e come sfruttarlo per promuovere il tuo lavoro

Il podcast, molto in voga negli anni passati, poi sostituito dai video, oggi torna alla ribalta, diventando un vero e proprio strumento di marketing.

Il ragionamento è semplice: le persone leggono poco o per niente sul web e, con l’incremento del mobile, quando cercano qualcosa su Google, preferiscono la vocal search e l’ascolto. La tendenza è recente, ecco perché sfruttarla a tuo favore. Come?

Se stai per diventare web designer, graphic designer o social media manager, di sicuro avrai già progettato il tuo sito web con blog integrato, utile per farti notare come professionista. Di questi tempi, tuttavia, proprio perché esistono tanti -forse troppi- blog che parlano del settore, è necessario differenziarsi. E allora, perché non inserire dei podcast all’interno del blog?

Per trovare nuovi clienti online e per diventare autorevole nel settore, questa potrebbe essere una buona idea, ma devi anche ragionare in un altro senso: il podcast ti aiuterebbe veramente ad attirare l’attenzione? In che modo? Ecco come cercheremo di aiutarti oggi: capiremo insieme perché usare il podcast per fare marketing online e ti daremo qualche drittasu come creare e pubblicare il tuo contenuto audio.

Ma prima, facciamo un po’ di chiarezza sull’argomento.

Cos’è un podcast

Il podcast è un contenuto basato unicamente sull’audio. In pratica, non si tratta di selezionare brani musicali e playlist ma di registrare con la tua voce un contenuto da suddividere in puntate e da pubblicare sul blog. Ogni puntata verrà poi scaricata oppure ascoltata subito online.

Molto utile per imparare qualcosa ottimizzando i tempi, questo tipo di contento audio online è un fenomeno in espansione. In Inghilterra, secondo i dati di Ofcom, sono 6 milioni gli adulti che si sintonizzano ogni settimana.

Considera che questo è un veicolo di comunicazione online molto valido per sviluppare il proprio personal branding: il vantaggio più grande è rappresentato dai costi di produzione molto ridotti rispetto alla realizzazione di un video. I podcast, inoltre, hanno anche un ottimo potenziale dal punto di vista della pubblicità: è semplicissimo inserire dei brevi messaggi commerciali all’interno dell’audio.

Infine, non sottovalutare la sua efficacia: chi si mette in ascolto, non si distrae, perché si presuppone che abbia selezionato e sia veramente interessato alla tematica affrontata. E poi non esiste il limite del palinsesto, come in radio: i file audio possono essere ascoltati ovunque e in qualsiasi momento di pausa, grazie allo smartphone.

Per fare podcast marketing, devi considerare che questo strumento di marketing online è simile al blogging: i contenuti sono puramente informativi e divulgativi, non pubblicitari. Dovrai creare podcast per soddisfare necessità e aiutare la tua audience. In seguito potrai promuoverli. Ma di base, si tratta sempre di un contenuto che informa, offre risposte e coltiva il potenziale cliente, oppure può essere utile per accrescere la tua autorevolezza nel settore.

In definitiva, per riuscire nel tuo obiettivo, devi realizzare un podcast di successo. Come fare? Ecco qualche consiglio per te.

Come pianificare contenuti audio efficaci

come creare podcast

Quando sei in una fase preliminare e devi pensare agli argomenti da trattare, la prima riflessione utile è quella di rintracciare gli argomenti più utili per il tuo pubblico. Se ti rivolgi a piccole e medie imprese, pensa a una serie di tematiche interessanti, a piccoli tutorial e ai dubbi che potrebbero riguardare il tuo lavoro quotidiano. Insomma, cerca di individuare gli argomenti di nicchia sui quali sei un vero esperto. Devono essere tematiche interessanti da trattare in maniera innovativa. In poche parole, devi distinguerti.

Il ragionamento è ovvio: per essere apprezzato come professionista, devi dimostrare di avere conoscenze e competenze valide e aggiornate. E poi devi dimostrare di avere personalità.

Un altro tipo di contenuto da prendere in considerazione è ispirato al blogging. Come esistono i guest post, puoi pensare di coinvolgere nel podcast un ospite, scelto sempre in base alle esigenze della tua audience. Potrebbe essere interessante un’intervista, oppure un contenuto audio in cui ciascuno affronta l’argomento scelto dal proprio punto di vista, sotto forma di confronto.

Dopo aver pianificato, sarai pronto per la fase operativa.

Come creare un podcast

Una volta individuati e pianificati gli argomenti, potrai creare il tuo podcast, con l’aiuto di un programma per registrare la tua voce. Ricordati che la qualità dell’audio è importante, ecco perché dovrai procurarti un buon microfono USB e delle cuffie.

Puoi pensare anche di inserire della musica di sottofondo, oppure un motivetto introduttivo –una sigla- che ti farà diventare riconoscibile. Attenzione, però: accertati che siano file audio Creative Commons da poter usare senza problemi.

Registra almeno tre-quattro episodi e solo in seguito inizierai a pubblicarli: solo così potrai avere una visione di insieme e avrai gettato solide fondamenta per la tua strategia di podcast marketing.

Infine, sii regolare con le pubblicazioni: proprio come i post del blog che hanno un piano editoriale stabilito in anticipo, allo stesso modo, il podcast dovrà diventare un vero appuntamento per i tuoi ascoltatori.

Una volta pubblicato il contenuto, dovrai promuoverlo, sfruttando i canali social e l’advertising. L’importante è far girare la voce.

Cosa pensi di questo strumento di marketing online per promuovere la tua carriera professionale? Scrivicelo nei commenti!