Come diventare Web Developer Freelance: vediamolo insieme

come diventare web developer freelance

Condividi questo articolo

Non ti senti a tuo agio con i ritmi di lavoro dell’ufficio ma non sai come diventare web developer freelance, per gestire autonomamente i tuoi progetti? In questo articolo ti spieghiamo come fare per diventare indipendente e lavorare come freelance.

Come diventare web developer freelance: cos’è e come lavorare da indipendente

Stanchezza, stress e monotonia caratterizzano le tue giornate lavorative? Vorresti lavorare in maniera più libera e gestire i tuoi orari in modo più autonomo? La soluzione è cambiare radicalmente ed iniziare una carriera da web developer da remoto.

Un web developer freelance è un lavoratore indipendente che offre il suo lavoro ed i suoi servizi a privati, alle società ed alle organizzazioni.

Tutti i lavori che contemplano un servizio vendibile possono decidere di iniziare una carriera da freelance, rivolgendosi al proprio mercato di riferimento ed affermandosi per le proprie capacità.

Un programmatore freelance è una persona che lavora nel settore informatico in modo indipendente e senza vincoli, decidendo i propri orari di lavoro, i progetti da seguire e la somma di denaro da percepire per ogni progetto che elabora.

Questa professione può essere svolta in qualsiasi luogo ed orario, è necessario solo un computer ed una connessione ad internet stabile e veloce.

Lavorando come freelance dovrai avere la tua partita iva personale, gestita sempre da un commercialista, perché per le aziende in moltissimi casi preferiscono collaborare a dei progetti con programmatori esterni, riducendo i costi dell’assunzione ed ottimizzando il lavoro con un risultato migliore.

Se hai conoscenze ampie nei diversi linguaggi di programmazione come HTML, Java, ecc., sei assuefatto dalla monotonia del lavoro in ufficio, hai disciplina e sai organizzare il tuo lavoro ed il tuo business devi assolutamente iniziare la tua carriera da freelance.

In questo settore c’è moltissima richiesta quindi non sarà difficile trovare lavori e progetti da sviluppare in autonomia, e clienti disposti a pagarti bene perché questa figura lavorativa è molto richiesta e rara da trovare nel settore informatico.

Da libero professionista è possibile decidere con chi lavorare e quanto farsi pagare, ed in molti casi questo è un vantaggio perché ogni mese è possibile guadagnare una somma maggiore rispetto ad un contratto fisso, in base alla propria esperienza ed al numero di collaborazioni.

I benefici di diventare un web developer freelance quindi sono:

  • MIGLIORE BILANCIAMENTO tra la vita privata e la vita lavorativa;
  • ESSERE IL TUO CAPO e quindi poter gestire i tuoi lavori in autonomia;
  • AVERE LA LIBERTÀ di gestire le tue ore lavorative, i clienti e quanto farsi pagare;
  • LAVORARE SU DIVERSI PROGETTI interessanti, scelti da te, diversi e con varie opportunità.

Se lavori da anni in questo settore, sei formato ed hai le basi e le conoscenze adeguate per lavorare da indipendente ti basterà acquisire delle abilità ulteriori per decidere di fare il grande passo serenamente. Dovrai quindi:

  • DISTINGUERTI DALLA CONCORRENZA, mostrando le tue capacità e conoscenze nello sviluppo web;
  • GARANTIRE AI TUOI CLIENTI UN’AMPIA SCELTA DI LAVORO, in base alle conoscenze dei linguaggi di programmazione e le tecniche di sviluppo.

Il lavoro da freelance ha sempre i suoi rischi perché potranno esserci dei periodi in cui i progetti saranno troppi da seguire ed è possibile trovarsi nella condizione di rifiutare dei lavori interessanti, ma potranno esserci anche dei momenti in cui ci sarà meno lavoro però non bisogna mai smettere di formarsi e cercare proposte lavorative.

Per agevolare la tua carriera da web developer freelance dovrai:

  • STUDIARE ED IMPARARE COSTANTEMENTE in modo da trovare clienti nel tuo settore di riferimento e diventare un esperto;
  • CREARE UN TUO SITO WEB dove mostrare i tuoi lavori svolti e permettere ai potenziali clienti di mettersi in contatto con te; 
  • ORGANIZZARE IL LAVORO E LE SCADENZE per completare i progetti per evitare di fare tutto insieme ed all’ultimo momento, consegnando ai clienti un lavoro di qualità;
  • FARE PIÙ ESPERIENZA POSSIBILE ed accettare anche progetti che possono sembrare lontani dal tuo settore, per ampliare le conoscenze e metterti alla prova;
  • COSTRUIRE IL TUO BRAND PERSONALE basato sulle tue conoscenze su ogni piattaforma disponibile, come i social network, per farsi conoscere e trovare da nuovi potenziali clienti.

Come diventare web developer freelance: 7 punti fondamentali da seguire

La tua idea di diventare web developer freelance è sempre più concreta? Allora ti elenchiamo i 7 punti da seguire per diventare un programmatore indipendente preparato e competitivo nel settore informatico.

Sicuramente il più grande vantaggio di un lavoratore freelance è quello di poter scegliere i progetti su cui si vuole lavorare realmente, concentrandosi sulla parte lavorativa di maggiore interesse ed ottenendo risultati maggiori e di qualità.

1-CREA IL TUO NETWORK

Per essere notato dovrai avere conoscenze e abilità adeguate al settore e per questo dovrai formarti al meglio con dei corsi di specializzazione in web development per migliorare le tue conoscenze e le tue capacità.

Specializzati in un settore specifico per diventare un punto di riferimento per la tua nicchia di mercato, in modo da essere contattato da più clienti per uno specifico progetto e servizio.

Resta sempre attento alle novità e formati continuamente, per esempio in questo periodo di grande interesse per lo sviluppo ci sono 3 linguaggi di programmazione:

  • RUBY ON RAILS applicazione web open source, che funziona grazie al linguaggio Ruby;
  • SWIFT un nuovo linguaggio di programmazione sviluppato da Apple, per Cocoa e Cocoa Touch;
  • SYNTAX progettato per sviluppare iOS, è un linguaggio conciso per creare app molto veloci; 
  • NODE.JS piattaforma costruita sul Javascript di Google Chrome, per creare applicazioni web in modo semplice e veloce.

La tua rete di contatti sarà composta perlopiù dai tuoi clienti e dai collaboratori che avrai e che ti permetteranno di entrare in contatto con persone di altri background.

Più lavorerai più il tuo network si amplierà ed avrai sempre più contatti e proposte lavorative, cosa che ti consentirà di stare meno tempo a cercare progetti ed a dedicarti di più sui lavori da svolgere.

Se entri in un giro di professionisti sarà molto più semplice che ti contattino per svolgere nuovi lavori, perché conoscono le tue capacità e le tue conoscenze del settore.

Crea una linea di comunicazione diretta con i tuoi clienti in modo che anche in futuro, sapranno sempre di poterti contattare per sviluppare i loro progetti.

2-COSTRUISCI LA TUA REPUTAZIONE

Una volta trovata la propria nicchia di riferimento è il momento di iniziare a creare il tuo portfolio, il tuo sito web che avrai cura di aggiornare e modificare nel corso della tua carriera.

Entrambi sono strumenti utili per presentarti e mostrare le tue abilità ai tuoi potenziali clienti.

Il tuo obiettivo è quello di farti trovare in modo veloce, con un curriculum completo e ricco e dei progetti validi che attirano l’attenzione verso di te.

Per ampliare le tue conoscenze metti continuamente in pratica il tuo lavoro, sfida te stesso con nuovi progetti anche complessi e dimostra cosa sai fare.

Il tuo portfolio è la vetrina del tuo lavoro, che deve presentarti nel migliore dei modi, e le piattaforme social ti saranno di grande aiuto per essere trovato dai tuoi clienti futuri.

Crea un portfolio con la tua personalità per far comprendere subito a chi necessita un lavoro di quali competenze disponi, e se fanno al suo caso.

Accetta più progetti possibili nel primo periodo, avendo la consapevolezza di potarli al termine egregiamente, per raccogliere feedback e recensioni positive e farti conoscere da più realtà.

Lavorando come freelance sarai più responsabile della qualità del tuo lavoro, quindi presta molta attenzione alle tempistiche ed allo sviluppo del progetto richiesto dal cliente.

3-CREA IL TUO PERSONAL BRAND

Il lavoro da freelance richiede un costante aggiornamento ed anche l’interesse personale ad essere conosciuti e trovati dai clienti.

Mostrare i tuoi lavori, creare la tua rete di contatti e connetterti con le persone sia online sia offline, ti permette di essere sempre visibile e riconoscibile dai tuoi potenziali clienti.

Alcune piattaforme sono utilissime per chi vuole lavorare come web developer freelance e trovare nuovi progetti da sviluppare:

  • TWITTER è un ottimo luogo dove creare una rete di contatti ampi a confrontarti con persone del tuo settore di riferimento;
  • QUORA ti servirà per rispondere alle domande delle persone interessate al tuo lavoro; 
  • YOUTUBE è un trampolino di lancio eccezionale se hai dimestichezza nella produzione di video che rispondono alle domande principali degli utenti del web, e con questi prodotti riuscirai a farti conoscere e diventare un punto di riferimento dello sviluppo web. 

Se avrai l’opportunità di insegnare o essere un mentore per altre persone del tuo stesso campo non tirarti indietro, è un ottimo modo per farsi conoscere e ricordare.

4-L’ORGANIZZAZIONE È LA CHIAVE DEL SUCCESSO

Diventare un web developer freelance significa essere anche il project manager, il venditore e l’assistenza clienti di se stessi.

Per riuscire a fare tutto dovrai essere necessariamente organizzato per mantenere le tempistiche e sviluppare i tuoi progetti più facilmente. 

Potrai aiutarti con:

  • QUOTO ROLLER: è un modo per creare ed inviare proposte professionali ai clienti velocemente, ed inoltre potrai monitorare le performance e le tue proposte, e vedere quando il cliente le ha visionate;
  • TOGGL: ti aiuta a organizzare i tuoi progetti e ti fa visualizzare quanto tempo lavori su ognuno di essi; 
  • ASANA: un sistema di project management per chi lavora in gruppo e decide di collaborare e delegare parti di un progetto comune;
  • GOOGLE: presenta app per calendari e per la gestione;
  • BILLINGS PRO: utile per la gestione dei tuoi progetti; 
  • HUBSTAFF: integrazione di Asana che ti serve per tenere conto della produttività e del tempo speso su un progetto, perfetta per dare un costo preciso al tuo lavoro.

Tempo, energia ed impegno sono gli elementi caratterizzanti del tuo lavoro da web developer freelance. 

La tua capacità di autodisciplina e di concertazione sul progetto ti porterà ad avere più consensi ed approvazioni nel tuo lavoro.

5-FAI ESPERIENZE IN OGNI PROGETTO

Una volta che hai il tuo sito web personale, il tuo portfolio e hai richieste di lavori è il momento di presentare i tuoi progetti ai vari clienti.

Puoi utilizzare Elance, oDesk, Glassfdoor e freelancer.com che sono ottimi marketplace online per persone che hanno iniziato da poco a lavorare nel settore dello sviluppo web, per ottenere lavori e fare esperienza.

Iniziare con piccoli progetti anche poco retribuiti aiuta sicuramente a farti conoscere e ad ampliare le tue capacità per gestire meglio il tuo lavoro ed il rapporto con i tuoi clienti.

Specializzati in un settore specifico dello sviluppo web, allineati al tuo settore di riferimento in modo da poter richiedere delle ricompense più alte per un piccolo segmento di mercato.

Quando avrai individuato la tua area di specializzazione trova un network su cui promuovere le tue capacità e metterti in contatto subito con i clienti, perché sono piattaforme dove le persone cercano costantemente dei professionisti qualificati e con meno tempo troverai più lavori da svolgere.

6-ABBI CORAGGIO E METTITI ALLA PROVA

Nel momento in cui inizierai sicuramente non sarai un esperto del tuo settore, quindi inizia con dei piccoli progetti che sei certo di porte terminare al meglio per lasciare un ottimo ricordo del tuo lavoro svolto.

Devi essere preciso anche con le tempistiche e concludere nei tempi prestabiliti il lavoro per il tuo cliente.

Non lasciarti intimorire dai progetti più grandi, se ti senti in grado di svilupparli prendi coraggio perché sarà un modo per accrescere le tue capacità e le tue conoscenze. 

Se riscontri dei problemi di programmazione puoi sempre aiutarti con Google o dei siti specifici dove trovare aiuti come Stack Overflow.

Crea la tua reputazione di web developer onesto e lavoratore, senza prendere scorciatoie, affrettarti nei progetti, e facendo sempre esperienza in tutti i lavori che ti verranno proposti.

7-GESTISCI IL TUO BUSINESS

Prima di intraprendere la strada da freelance bisogna considerare il fatto di non avere più uno stipendio fisso, e quindi di avere una buona capacità di gestione delle proprie finanze per poter pagare tutte le normali spese mensili.

La libertà finanziaria è da un lato molto motivante ma dall’altro richiede accuratezza e pianificazione, soprattutto all’inizio quando non si hanno ancora molti progetti da sviluppare.

Essendo però un settore sempre in crescita e con richieste continue non troverai ostacoli nella ricerca di progetti lavorativi da sviluppare.

web developer freelance

Come diventare web developer freelance: come formarsi con i corsi Infobasic

Se non ancora hai una qualifica ma vuoi iniziare ad intraprendere un percorso formativo per diventare web developer freelance, esistono numerosi corsi di formazione validi per diventare programmatore partendo dalle basi.

Con questi corsi è possibile diventare Full Stack Developer Junior ed iniziare subito a gestire il lato Back-End ed il lato Front-End, o specializzarti in un settore specifico e con l’esperienza diventare un Senior. Nel dettaglio: 

  • IL WEB DEVELOPER FRONT-END: gestisce la manutenzione del sito, o delle web app visibili all’utente, e deve curare dal punto di vista grafico ed interattivo il sito attraverso i linguaggi HTML, CSS e Javascript;
  • IL WEB DEVELOPER BACK-END: gestisce il processo di sviluppo interno del sito che non è visibile agli utenti, cioè si occupa della gestione lato server lavorando con i linguaggi PHP, Java, Python e Ruby;
  • IL WEB DEVELOPER FULL STACK: è la figura unisce le competenze sia del front-end, sia del back-end essendo in grado di gestire le chiamate lato server e lato cliente, ed anche le integrazioni con il database. È necessario per essere full stack developer conoscere le tecnologie front-end HTML, CSS, JavaScript e jQuery, i linguaggi back-end JAVA, PHP e Python, librerie ed i framework Laravel e Django, ed anche i database MySQL, Oracle e MongoDB.

Trovare il corso adatto alle tue preferenze nel settore informatico, studiare, formarsi ed esercitarsi costantemente è il primo passo per creare un portfolio ricco da presentare ai tuoi futuri clienti.

Esistono numerose piattaforme di lavoro sicure per i freelance dove cercare proposte lavorative, e presentare la propria candidatura direttamente con i clienti che offrono il lavoro.

Essendo un lavoro da svolgere esclusivamente online le offerte e possibilità lavorative sono molteplici e molto richieste, se decidi di diventare un web developer freelance troverai certamente il modo di lavorare senza alcun problema.

Il mondo del lavoro da freelance è in continua espansione, lasciare un posto con contratto può sembrare un salto nel vuoto ma se hai costanza, determinazione e voglia di impegnarti e lavorare ogni giorno i tuoi sforzi saranno ripagati.

Sapersi gestire è la chiave di tutto, dai progetti ai guadagni per avere sempre la sicurezza di poter vivere tranquillamente, e con dei risparmi anche nei periodi meno floridi a livello lavorativo.

Se dopo esserti informato hai maturato l’idea di diventare un web developer freelance, è arrivato proprio il momento di cambiare la tua vita ed iniziare a lavorare liberamente dove e quando vorrai tu.

L’istituto Infobasic di Alta Formazione da oltre 20 anni è specializzato nella formazione di figure professionali e pronte al mondo del lavoro, attraverso dei corsi che si fondano sulla teoria del Learning By Doing, nei quali la teoria è subito affiancata dalla pratica.

La nostra offerta formativa per diventare web developer freelance, preparato e qualificato è composta da numerosi corsi e master per ogni necessità, quali:

Se hai bisogno di informazioni più dettagliate su come diventare web developer freelance, e scoprire quale corso fa più al caso tuo, puoi contattarci per avere tutte le informazioni che necessiti chiamando allo 085 4549018 o scrivendo un’e-mail ad info@infobasic.it, ti aspettiamo!

Subscribe To Our Newsletter

Get updates and learn from the best

Altri articoli

News

Infobasic è Partner Academia EC-Council.

Infobasic è ufficialmente Partner Academia EC-Council. Il programma formativo EC Council è un programma specialistico internazionale in ambito sicurezza informatica fondato nel 2001 e ormai

Do You Want To Boost Your Business?

drop us a line and keep in touch