Front-end, Back-end e Full-stack Developer: qual è la differenza?

differenza tra front end back end e full stack web

Condividi questo articolo

Cosa fa nello specifico uno sviluppatore web? Qual è la differenza tra front end back end e full stack web developer? Sei vuoi lavorare in questo campo è importante conoscere i requisiti necessari e l’indirizzo che più si avvicina alle tue capacità ed alle tue passioni. Ti spieghiamo nel dettaglio queste tre figure chiave della programmazione in questo articolo.

Differenza tra front end back end e full stack web: tre ruoli a confronto

Le offerte lavorative nel settore informatico sono sempre maggiori e le figure professionali specifiche sono sempre più ricercate, come gli sviluppatori front-end, back-end e full-stack web.

Prima di entrare nelle differenze tra le tre figure bisogna definire la professione del web developer, colui che si occupa di costruire progetti web quali siti, applicazioni e programmi.

Il web developer conosce numerosi linguaggi di programmazione e framework come HTML e CSS3, JavaScript e jQuery, PHP, MySQL e SQL, Laravel, VueJS e Python, rendendolo molto ricercato a livello lavorativo.

Uno sviluppatore web può lavorare in maniera autonoma da freelance, in web agency, in aziende di consulenza, di sviluppo IT ed E-Commerce, collaborando con le diverse figure aziendali per la creazione di prodotti specifici e performanti.

Ma quindi qual è la differenza tra front-end, back-end e full-stack web developer? Dividiamo prima i campi di interesse in: 

  • FRONT-END che indica tutta la parte visibile all’utente di un programma con cui può interagire grazie a determinati funzionamenti;
  • BACK-END che indica il funzionamento dei dati e server cioè tutta la parte che gli utenti del sito non vedono;

Il Full-Stack Web Developer è una figura in grado di sviluppare sia a livello di back-end, sia di front-end unendo le due figure distinte in una.

Il Front-End Web Developer

Il front-end web developer ha le conoscenze tecniche per rendere la user experience interattiva e semplice per l’utente finale, cioè rende piacevole e funzionale l’esperienza di chi naviga su un sito, o utilizza un programma, o un’applicazione web.

Sviluppa l’interfaccia che l’utente naviga, in cui vede foto, video, legge i testi o compie altre attività.

L’obiettivo del front-end developer è permettere all’utente di usare il prodotto nel modo più semplice e veloce, e soprattutto da ogni dispositivo dal pc, allo smartphone.

Il front-end web developer si occupa principalmente della parte visibile del sito o di un’applicazione, ed è la figura che crea un collegamento tra il web designer ed il back-end developer.

Per il suo lavoro deve conoscere linguaggi markup e di programmazione fondamentali come HTML5, CSS3, Javascript, ed essere capace di padroneggiare alcuni framework o librerie come Bootstrap, Foundation, jQuery, Angular e VueJs, creati su questi linguaggi.

Nello specifico i 3 linguaggi che deve saper utilizzare sono:

  • HTML: HyperText Markup Language, è un linguaggio che definisce ed organizza la struttura del sito, cioè ciò che si vede e ciò che il browser legge;
  • CSS: Cascading Style Sheets, linguaggio che definisce come si vede il sito, l’aspetto delle pagine web con colori, font e gli sfondi;
  • JAVASCRIPT: è il linguaggio che permette di aggiungere degli elementi interattivi alle pagine come i pop-up e le animazioni, ed ha molti strumenti che facilitano il lavoro del front-end developer.

Il JavaScript inoltre esegue calcoli in base a determinati tipi di eventi, elaborando e restituendo un risultato (come una registrazione ad una pagina) ed infatti dispone di:

  • LIBRERIE: un insieme di funzioni precompilate che velocizzano l’attività di sviluppo che sono affidabili e testate continuamente;
  • FRAMEWORK: delle infrastrutture logiche già predisposte che servono per sviluppare un’applicazione risparmiando del tempo come Angular2, AngularJS, Backbone, Ember e Meteor.

L’HTML è indispensabile per creare gli elementi della pagina, come il titolo, il contenuto di un post o un’immagine, con lo scopo di far capire al browser di quali elementi è composta la pagina web.

Il CSS dà la possibilità di decidere il colore, la dimensione ed anche la posizione degli elementi.

I framework al tempo stesso sono importanti per la costruzione della pagine, che sono pezzi di codice scritti già da altri sviluppatori che mettono a disposizione per velocizzare il lavoro di altri web developer.

Avere una buona creatività è un requisito utile per chi lavora sul front-end, per avere la massima autonomia nella stesura dei progetti.

Il Back-End Web Developer

Lo sviluppatore back-end si occupa della parte non visibile all’utente, di tutto quello che permette il funzionamento dell’interfaccia.

Deve conoscere almeno un linguaggio lato server per creare delle strutture logiche che sfruttano i database, per gestire i dati dell’applicazione.

I linguaggi di programmazione fondamentali per il lavoro del back-end developer sono:

  • JAVA: un linguaggio indipendente dai sistemi operativi, utilizzato per sviluppare le applicazioni web;
  • PHP: utilizzato per creare pagine web dinamiche e per sviluppare applicazioni web lato server;
  • C#: linguaggio derivato da C e C++ per la piattaforma .NET, utilizzato per sviluppare le applicazioni Microsoft, per smartphone e videogames;
  • PYTHON: linguaggio usato per le applicazioni e per l’analisi dei dati;
  • RUBY: utilizzato per lo sviluppo delle applicazioni e dispone di diversi framework come Ruby e Rails.

Uno sviluppatore back-end deve avere anche un’ottima conoscenza del database perché molto spesso i siti devono gestire i dati tipo degli e-commerce, e quindi deve conoscere i linguaggi SQL, Oracle MySQL, Microsoft SQL Server, MongoDB.

Il back-end developer deve saper gestire I dati che vengono scambiati dalla pagina web al server ed il contrario, ed inoltre deve avere anche una base di sicurezza informatica per garantire la protezione del codice.

Deve quindi saper creare il core software, gli algoritmi e la logica collegati ad esso, deve saper gestire i dati del database ed avere il controllo della sicurezza.

web developer

Il Full-Stack Web Developer

Il Full-Stack Web Developer è la figura che unisce le competenze dello sviluppatore front-end con quello e back-end, padroneggiando con pazienza e costanza entrambi i lati per programmi, siti web ed app.

Lo sviluppatore Full-Stack conosce in modo approfondito sia i linguaggi HTML, CSS e JavaScript, sia PHP, Python ed altri linguaggi di scripting per progettare e far funzionare un software intervenendo sui diversi aspetti di un sito.

È una figura rara perché è la più completa, e di conseguenza è molto più difficile trovare dei professionisti esperti sia in front-end, sia in back-end con la conoscenza di tutti i linguaggi.

In generale lo sviluppatore avrà sempre una preferenza tra il settore front-end e quello back- end, ma avrà allo stesso tempo una comprensione completa dello sviluppo web che lo rende più capace e di conseguenza più ricercato sul mercato del lavoro.

Quindi, un full-stack web developer deve conoscere:

  • HTML, CSS e JAVASCRIPT con librerie e framework, per lo sviluppo del front-end;
  • JAVA per lo sviluppo del back-end;
  • Un linguaggio per la creazione e gestione dei DATABASE.

Differenza tra front end back end e full stack web: tutti i corsi Infobasic

Per diventare un front-end developer, back-end developer o full-stack developer lo studio è indispensabile, ed anche la continua capacità di aggiornarsi sulle novità del settore. 

Per diventare un web developer e specializzarsi in un settore bisogna comprendere testando quale indirizzo è il migliore per le proprie capacità e per la propria passione.

Arrivare ad essere un ottimo sviluppatore web richiede studio ed alcuni step fondamentali da seguire, quali:

  • STUDIARE I LINGUAGGI DI PROGRAMMAZIONE che servono al tuo obiettivo finale di programmatore;
  • APPRENDERE LA TEORIA per comprendere meglio il funzionamento del pensiero computazionale;
  • FARE MOLTA PRATICA per sperimentare i vari linguaggi di programmazione.

Infobasic da oltre 20 anni è specializzata nella formazione di figure professionali per il settore informatico, strutturando corsi secondo la teoria del Learning By Doing, perché lo studio teorico deve essere necessariamente affiancato e messo subito alla prova dalla pratica per testare, provare e comprendere meglio come lavorare nel mondo reale.

La nostra offerta formativa, sempre aggiornata secondo le richieste del mercato attuale del lavoro, comprende numerosi corsi indirizzati allo sviluppo web, quali:

Se hai bisogno di informazioni più dettagliate sulla differenza tra front end back end e full stack web, e sui nostri corsi professionali per indirizzarti verso il percorso più affine ai tuoi obiettivi lavorativi, puoi contattarci per avere tutte le informazioni che necessiti chiamando allo 085 4549018 o scrivendo un’e-mail ad info@infobasic.it, ti aspettiamo!

Subscribe To Our Newsletter

Get updates and learn from the best

Altri articoli

sviluppatore software cosa fa
InfoBlog

Sviluppatore Software: cosa fa

Lo Sviluppatore Software o Software Developer è quella figura che si occupa della creazione di varie tipologie di software, in base alle esigenze dell’azienda nella

Do You Want To Boost Your Business?

drop us a line and keep in touch