Qual è la differenza tra Sito Web statico e dinamico?

differenza tra sito web statico e dinamico

Condividi questo articolo

Sai che differenza c’è tra sito web statico e dinamico? Quali sono le caratteristiche di queste due tipologie di sito web? In questo articolo confrontiamo i due tipi di sito web per aiutarti nella scelta, e per sviluppare un sito performante e fruibile dall’utente web.

Che differenza c’è tra sito web statico e dinamico: il sito web dinamico

I siti web dinamici presentano delle pagine con contenuti in costante cambiamento, e più funzionali con cui gli utenti interagiscono.

Per sito web dinamico si intendono tutti i tipi di prodotti che permettono di variare le informazioni in base al tipo di comportamento delle persone che navigano nel sito, e soprattutto in base alle richieste.

Un sito web dinamico si compone da un insieme di pagine in continua evoluzione, mutevoli, interattive e multifunzionali, per questo è molto più ricco rispetto ad un sito web statico.

È una tipologia di sito che cambia sempre in funzione all’utente che lo visita, perché in grado di visualizzare i contenuti dello stesso codice sorgente.

Il sito web dinamico è in grado di interagire modificando la forma, la sostanza, la grafica e le informazioni perché si basa su un linguaggio di programmazione, come PHP, che interagisce con un database, il quale richiama più parti che compongono una pagina web.

È molto più complesso da progettare e realizzare, perché appunto deve sempre considerare la risposta dell’utente e di conseguenza modificarsi, per adattarsi sempre a ciò che viene selezionato.

I progetti di siti web dinamici sono solitamente integrati con una specifica programmazione di fascia alta, per apportare più facilmente delle modifiche.

I dati si aggiornano in base alle preferenze dell’utente, come nel caso dei social media in cui i contenuti sono aggiornati continuamente offrendo una migliore esperienza agli utenti.

Il design del sito dinamico è attraente, con una buona presentazione dei contenuti con schede tecniche, utili soprattutto per i siti e-commerce e per i portali di shopping, perché consentono una facile navigazione tra le pagine, migliorando l’esperienza dell’utente.

Non è presente una vera e propria risorsa HTML poiché viene costruita ogni volta in base alle richieste dell’utente, il linguaggio è di conseguenza molto più complesso. 

Questo processo richiede maggiore energia del server, ma dal lato dell’utente finale l’aggiornamento è più semplice e veloce grazie ai CMS con editor WYSIWYG, come avviene con WordPress e Joomla.

È scritto con linguaggi di scripting lato server come ASP, PHP, JavaScript, JSP, Coldfusion. Vengono realizzati con una combinazione di scripting lato server e lato client proprio per generare dei contenuti dinamici, come nel caso degli e-commerce e dei social media.

Questi siti vengono costruiti per essere continuamente modificati ed aggiornati, sia dal proprietario del sito, sia dal programmatore, con dei contenuti sempre nuovi ed i collegamenti con le piattaforme social in modo da mantenere sempre attive le risorse.

Nel momento in cui si accede ad una pagina web, il codice è analizzato sul server web e la pagina HTML risultante è visualizzato sul browser web del client.

Quindi i siti web dinamici:

  • Cambiano a seconda delle scelte dell’utente;
  • Sono Mobile Friendly;
  • Sono molto più complessi rispetto ai siti web statici;
  • Utilizzano dei linguaggi di programmazione più articolati dell’HTML;
  • Sono interattivi e versatili.

Che differenza c’è tra sito web statico e dinamico: il sito web statico

Le pagine dei siti web statici presentano le stesse informazioni ogni volta che qualcuno visita il sito, che possono essere testi, foto e video ma non si adattano all’esperienza dell’utente.

Un sito web statico presenta ad ogni utente lo stesso contenuto non modificandosi mai secondo le azione svolte, presenta un layout fisso basato su un linguaggio HTML semplice.

È un insieme di pagine informative che si possono arricchire con video, immagini, caratteri particolari, ma la sorgente HTML è sempre la stessa per tutte le pagine.

È l’ideale per chi vuole sviluppare un sito web leggero che non deve essere modificato frequentemente, e con poco tempo.

Il sito web statico è programmato nel semplice codice HTML senza codifiche personalizzate e funzionalità dinamiche, non richiede uno scripting lato server ma solo lato client come appunto HTML e CSS senza script.

I siti web statici sono siti senza codifica e database personalizzati, quindi sono molto semplici da creare, infatti bisogna avere la conoscenza di un linguaggio semplice come appunto l’HTML, mentre per un sito web dinamico è richiesta anche la programmazione lato server.

Il sito web statico lavora su un documento HTML e CSS, intesi come TXT esistenti e tangibili. I file si trovano sul web server ed il sito può essere modificato solo con la sostituzione della versione già esistente. 

Ogni pagina esiste come un singolo file codificato in HTML senza alcune funzionalità ed interattività, tranne per i collegamenti ipertestuali, le immagini o i grafici che sono più facili da codificare ed assemblare.

I contenuti rimangono invariati a meno che non venga modificato il codice sorgente, e che le modifiche della pagina principale richiedano correzioni anche alle altre pagine del sito.

La velocità e performance di un sito web in HTML è sicuramente maggiore rispetto ad un sito web dinamico, ma perché non è un sito in continuo aggiornamento. L’unico modo per apportare modifiche è modificare il codice HTML.

È un sito che viene progettato per non essere modificato costantemente, ma al massimo in maniera occasionale per la sostituzione di un’immagine o di un prezzo. Sono perlopiù siti di piccole aziende, che non hanno risorse da aggiornare in modo continuo, e per questo un sito statico è la soluzione migliore.

Per modificare un sito web statico è sempre richiesto l’intervento di un web developer che deve agire sul codice HTML, quindi se si opta per questa tipologia di sito bisogna anche avere la consapevolezza di non poter modificare frequentemente ed in maniera autonoma le informazioni presenti.

Un sito web statico può essere sviluppato in un minor tempo rispetto ad uno dinamico, e sicuramente il budget è inferiore, anche per l’acquisto dell’hosting.

La velocità di consegna dei server è molto veloce, perché hanno una struttura semplice che aiuta a trasferire in breve tempo e con meno elaborazione i dati da un server all’altro.

I siti web statici facilitano il controllo della versione, la quale aiuta a memorizzare il lavoro richiamato ogni volta che è necessario.

Le caratteristiche principale di un sito web statico sono quindi:

  • La velocità di creazione;
  • L’utilizzo di un linguaggio semplice come l’HTML;
  • La semplicità di utilizzo;
  • La funzionalità di sito vetrina solo a scopo informativo.
sito web statico e dinamico

Che differenza c’è tra sito web statico e dinamico: il confronto

La pagina web statica è un metodo economico e semplice per avere sempre una risorsa sul web fissa, mentre se c’è la necessità di avere un sito da aggiornare frequentemente il sito web dinamico si prospetta la soluzione migliore.

I siti web dinamici possono essere gestiti in maniera più indipendente, e con l’aggiunta di plugin si possono modificare le funzionalità facilmente, mentre per un sito web statico qualora ci sia la necessità di una modifica bisogna richiedere l’intervento di un web developer.

La scelta tra le due tipologie di sito, entrambe molto utili, deve essere sempre valutata in base alla propria azienda ed al modello di business che si vuole ottenere online ed anche offline.

Il sito web statico è indicato per le pagine web che hanno uno scopo informativo, dove inserire solo alcuni elementi basilari come le informazioni, gli orari, l’indirizzo, il numero di telefono ed alcune immagini e video.

Per un sito web in cui c’è la necessità di interazione da parte dell’utente la scelta è senza dubbio quella di uno sito web dinamico.

La generazione delle pagine web per un sito statico è semplice perché è come creare un libro composto da pagine da far sfogliare al proprio utente, quindi il client riceve delle risposte dal server in cui ci sono già informazioni ed immagini già impostate. Il server quindi dà come risposta delle informazioni preimpostate.

L’interrogazione da parte dell’utente nel sito web dinamico è la stessa del sito statico, ma differisce nella risposta perché non risiede nel server e non ha informazioni preimpostate, ma si adatta alla richiesta.

Il sito web dinamico riceve molte più visite e viene navigato per più tempo rispetto ad uno statico, dove non c’è alcuna interazione con l’utente; questo comporta una maggiore visibilità sui motori di ricerca ed un maggiore punteggio SEO.

I costi iniziali di un sito web statico e di un sito web dinamico sono differenti, poiché il secondo per le sue funzionalità è molto più complesso da sviluppare e quindi richiede molto più tempo e lavoro, e deve essere sempre aggiornato per avere un buon livello di sicurezza per proteggere i dati dagli attacchi hacker.

Quindi un sito web statico è più conveniente al momento del primo sviluppo, ma richiede comunque una manutenzione da parte di un web developer in caso di modifiche.

Un sito web dinamico è più indicato se si vuole creare una strategia di crescita più solida e duratura poiché attira più utenti, è personalizzabile, è facile da fruire per gli utenti, genera maggiori profitti per l’ottimo traffico, e si ottimizza meglio per la SEO.

La maggior parte dei progetti di siti web dinamici è basata su un CMS come WordPress, per la maggiore flessibilità alla richieste ed alle interazioni degli utenti.

Con un CMS si possono richiedere maggiori azioni del pubblico, come i commenti di un blog o le recensioni su un e-commerce, ma se si necessità di una pagina web solo informativa il sito web statico sarà la soluzione più semplice e veloce.

Prima di creare un sito bisogna definire gli obiettivi da raggiungere come questa piattaforma web:

  • Se il fine è quello di informare con dati, immagini e video che possono essere sempre i medesimi per un lungo periodo, un sito web statico è la scelta giusta;
  • Se si vuole dare un’esperienza più interattiva all’utente che atterra sul sito web, in modo che cambi in base alle preferenze e mostrando i contenuti pertinenti alla ricerca, il sito web dinamico è l’opzione corretta da sviluppare.

Che differenza c’è tra sito web statico e dinamico: diventa un esperto in web design con il corso triennale Infobasic

Il tuo desiderio è diventare un Web Designer professionista? Nella nostra scuola di alta formazione abbiamo strutturato un CORSO TRIENNALE IN WEB & MULTIMEDIA DESIGN completo, che ti prepara al mondo del lavoro dal primo istante.

Questo perché i corsi Infobasic sono tutti strutturati secondo la teoria del Learning By Doing, perché viene unita la fase di apprendimento con la pratica da subito, per permettere ai nostri studenti di iniziare a lavorare già al termine del percorso formativo.

I nostri docenti sono professionisti del settore, che grazie alla loro esperienza attiva sono in grado di trasmettere competenze aggiornate ed innovative agli studenti, permettendo loro di entrare in contatto con diverse realtà professionali.

Il corso triennale in Web & Multimedia Design è strutturato con un biennio in cui vengono sviluppati tutti gli argomenti per la realizzazione dei siti web

Così divisi, 1° Anno:

  • Grafica Web;
  • Illustrazione Vettoriale;
  • Compositing Fotografico;
  • Psicologia del Colore;
  • WordPress;
  • Marketing;
  • UX Progettazione;
  • HTML & CSS;
  • Responsive Design (Bootstrap);
  • Inglese;
  • Laboratorio.

2° Anno:

  • Javascript;
  • React JS;
  • PHP;
  • Web Marketing;
  • SEM/SEO;
  • Social Marketing;
  • UX Progettazione II;
  • Inglese II;
  • Laboratorio.

Il 3° anno specialistico, facoltativo, permette la specializzazione in questi indirizzi

  • Full Stack Developer;
  • Web & Social Media Marketing;
  • Cyber Security.

Nel biennio nello specifico, vengono approfonditi gli insegnamenti relativi alla creazione dei siti web, approfondendo gli aspetti della grafica web, dei linguaggi di programmazione e del web marketing.

Il corso forma una figura professionale capace di progettare siti internet con alto grado di creatività, usabilità ed accessibilità utilizzando un design attrattivo, una corretta architettura delle informazioni, dei testi adeguati ed i parametri di usabilità per ogni tipo di dispositivo.

Al termine del percorso di studi oltre al titolo di Web Developer, è possibile conseguire alcune certificazione internazionali molto richieste nel mondo del lavoro, quali:

  • WordPress Certified Editor;
  • PHP Developer Fundamentals on MySQL Environment;
  • Trinity College of London.

È previsto uno stage di 3 mesi in una delle nostre aziende convenzionate, per dare la possibilità da subito allo studente di mettere in pratica le nozioni apprese, ed anche per confrontarsi in un vero contesto lavorativo.

Per lavorare come Web developer oggi è fondamentale avere sempre più competenze, essendo un settore in continuo cambiamento ed evoluzione, e ciò necessita anche di un aggiornamento costante, per essere ricercati nel mondo del lavoro.

Gli sbocchi professionali vanno dalle piccole imprese, alle aziende che richiedono un web developer per la creazione del sito e la gestione della comunicazione online. Inoltre, è una figura molto richiesta anche nel reparto comunicazione e marketing di agenzie pubblicitarie.

Nel dettaglio le prospettive lavorative sono:

  • Esperto SEO;
  • Web Graphic Designer;
  • Social Media Advertiser;
  • Content Manager.

Il Web Graphic Designer è in grado di definire gli aspetti grafici di un sito web o di un’app, valorizzando i contenuti e presentando al meglio l’azienda online. 

Oltre all’utilizzo di una grafica accattivante, è in grado di impiegare i principi di usabilità e di accessibilità in modo da rendere navigabile il sito da qualsiasi utente e da ogni tipo di dispositivo. L’aggiornamento è una costante perché i linguaggi di programmazione, i social media e le nuove logiche di Web Marketing sono sempre in evoluzione.

Infobasic da più di 20 anni si impegna nella formazione di figure professionali pronte per il mondo del lavoro, con competenze e capacità sempre più ricercate, seguendo l’andamento di mercato e formando le professioni del presente e del futuro.

Se vuoi conoscere meglio che differenza c’è tra sito web statico e dinamico, e come diventare un web developer, puoi contattarci per avere tutte le informazioni che necessiti chiamando allo 085 4549018 o scrivendo un’e-mail ad info@infobasic.it, ti aspettiamo!

Subscribe To Our Newsletter

Get updates and learn from the best

Altri articoli

News

Infobasic è Partner Academia EC-Council.

Infobasic è ufficialmente Partner Academia EC-Council. Il programma formativo EC Council è un programma specialistico internazionale in ambito sicurezza informatica fondato nel 2001 e ormai

Do You Want To Boost Your Business?

drop us a line and keep in touch