Come creare un sito web responsive? Te lo spiega Infobasic

come creare un sito web responsive

Condividi questo articolo

La maggioranza degli utenti non si accorge della “responsività” dei siti internet e, quindi, potrebbe chiedersi: perché è indispensabile creare piattaforme digitali con questa invisibile caratteristica?

Il più delle volte la risposta sta proprio nel fatto che l’utente non si accorga della responsività dei siti che visita ogni giorno, ovvero non percepisce la capacità di adattare i loro layout al tipo di dispositivo da cui vengono visualizzati.

Invece, chi vuole diventare web designer è giusto che si faccia almeno quattro domande su questo importante argomento:

  • Adattare un sito web allo smartphone è fondamentale?
  • Cosa è il responsive web design?
  • Quali sono gli elementi fondamentali per creare un sito web responsive?
  • Ho bisogno di un corso per sviluppare siti web professionali?

Adattare un sito web allo smartphone è fondamentale?

Un lapidario “sì!” è la risposta più semplice e chiara che si possa dare a questa domanda, ma è giusto spiegare quanto siano diventati importanti i dispositivi mobili (smartphone e tablet) per chi naviga in rete e, di conseguenza, per chi si occupa di comunicazione e marketing digitale.

Quello che un tempo chiamavamo cellulare e che oggi è un telefono intelligente è diventato il principale strumento con cui le persone di tutto il mondo si collegano ad internet e usufruiscono di svariati servizi: dall’ascolto di musica ai giochi, dall’acquisto di prodotti al trasferimento di dati.

I dati pubblicati a gennaio 2022 da We Are Social mostrano chiaramente i trend globali:

  • Più che raddoppiati gli utenti internet in 10 anni (2,18 miliardi nel 2012 contro 4,95 miliardi a gennaio 2022).
  • Quasi 2 persone su 3 accedono ad internet (62,5%, 4,95 miliardi di persone), grazie ad un incremento del 4% (+192 milioni di persone).
  • Oltre 2 persone su 3 utilizzano un telefono cellulare (67,1%), vale a dire circa 5,3 miliardi di utenti unici. Si tratta di una crescita del 1,8% rispetto all’anno scorso.

Questi numeri ci dicono che oggi un sito web deve essere pensato per adattarsi allo smartphone, anzi, deve essere “mobile first”, ovvero ideato prima per smartphone e tablet e, poi, per computer.

Da queste considerazione viene la successiva domanda.

Cos’è il responsive web design?

Conoscere i principi metodologici e i dettagli tecnici del responsive web design è fondamentale oggi per chi vuole diventare un professionista nella creazione di siti web.

I web designer devono obbligatoriamente sapere che per responsive web design s’intende la realizzazione di “siti che si adattino automaticamente al tipo di dispositivo su cui vengono visualizzati dall’utente.”

La user experience (UX) è uno dei fattori che Google considera quando deve analizzare le pagine web e attribuire loro una posizione nella SERP (Search Engine Results Page), quindi un sito deve essere navigabile facilmente sia da dispositivi mobili, sia da computer desktop.

Il responsive web design, di conseguenza, è un tassello fondamentale del digital marketing, della comunicazione aziendale e delle vendite online.

Quali sono gli elementi fondamentali per creare un sito web responsive?

Per realizzare un sito web  da zero è indispensabile padroneggiare perfettamente i linguaggi di programmazione, in particolare HTML e CSS.

Da questi due linguaggi, per dirlo in modo semplice, dipende il layout di una pagina web e, di conseguenza, sono indispensabili quando si deve realizzare un sito che si adatti automaticamente ai diversi dispositivi e relativi schermi da cui viene visualizzato.

Altri elementi che stanno alla base del responsive web design sono le media queries. Una media query è una funzione del linguaggio CSS che permette di identificare le caratteristiche di un dispositivo e di adattare ad esso i contenuti della pagina web.

Per ottenere un sito web responsivo è importante saper utilizzare un layout fluido, ovvero che si adatta alle dimensioni della finestra del browser da cui viene visualizzato. Questo tipo di layout è fluido proprio perché si modifica dinamicamente seguendo una percentuale di larghezza del viewport.

I moduli CSS Flexbox sono usati da molti sviluppatori al posto dei layout fluidi, perché sono considerati più flessibili ed efficienti nella realizzazione di pagine web responsive. Un flexbox può essere paragonato a un contenitore digitale capace di riadattare le dimensioni degli elementi che contiene.

Infine, quando si parla di responsive design non si possono ignorare le immagini reattive o fluide, che, come i layout fluidi, riadattano le proprie dimensioni a seconda delle percentuali impostate.

Ovviamente, questi strumenti tecnici sono solo una minima parte di quelli che deve saper usare un web designer professionista.

progettazione sito web responsive

Ho bisogno di un corso per sviluppare siti web professionali?

Per lavorare in uno studio di web design, in un’agenzia di digital marketing o come sviluppatore di siti freelance è necessario avere una vasta conoscenza del web e dell’informatica.

Frequentare un corso di formazione dedicato al web design è fondamentale, se vuoi entrare in questo settore lavorativo che dà sempre più possibilità di carriera, ma solo a chi dimostra di avere capacità consolidate da percorsi di studio seri e da esperienze pratiche di spessore.

Il corso triennale di Web & Multimedia Design che puoi seguire presso il nostro Istituto di Alta Formazione è pensato proprio per formare figure professionali pronte a entrare nel mondo del lavoro subito dopo aver superato l’esame finale.

Il ciclo di studi si sviluppa in due anni obbligatori, durante i quali apprenderai tutte le nozioni necessarie per realizzare un sito web e per collaborare in progetti di digital marketing, e di un ultimo anno facoltativo che ti permette di focalizzare ciò che hai appreso in una delle seguenti aree:

  • Web Development
  • Web & Social Media Marketing
  • Cyber Security

Il nostro percorso formativo si basa sia su lezioni tenute da autorevoli professionisti, sia su applicazioni pratiche in laboratorio e presso aziende del settore in cui farai uno stage al termine degli studi.

Grazie a questo approccio teorico/pratico alla fine del corso sarai in grado di iniziare la tua carriera come sviluppatore web o come specialista in una delle discipline digitali sopra elencate.

Se vuoi capire come creare un sito web responsive e diventare un professionista del digitale, scopri tutti i dettagli del corso Infobasic di Web & Multimedia Design.

Subscribe To Our Newsletter

Get updates and learn from the best

Altri articoli

sviluppatore software cosa fa
InfoBlog

Sviluppatore Software: cosa fa

Lo Sviluppatore Software o Software Developer è quella figura che si occupa della creazione di varie tipologie di software, in base alle esigenze dell’azienda nella

Do You Want To Boost Your Business?

drop us a line and keep in touch