Come scegliere un Corso di Grafica: segui le indicazioni di Infobasic

come scegliere un corso di grafica

Condividi questo articolo

Sei affascinato dal mondo creativo della grafica e stai pensando di trasformare questa passione in un lavoro vero e proprio? Allora devi prenderti un po’ di tempo per capire come scegliere un corso di grafica che ti faccia diventare un professionista.

La fantasia, la propensione verso l’arte e l’attitudine al disegno sono buoni presupposti per un grafico, ma non sono sufficienti per entrare in un settore in cui sono richieste capacità di utilizzare software e metodologie all’avanguardia, conoscenza dei principi del digital marketing e della pubblicità offline.

Continua a leggere questo articolo per avere consigli preziosi che ti saranno utili per scegliere il percorso di studi che ti farà diventare un grafico ricercato dalle aziende.

Valuta i tuoi obiettivi e quelli del corso di grafica che vuoi frequentare

Se vuoi scegliere il corso di graphic desing perfetto per te devi innanzitutto pensare a perché stai per impegnarti in un periodo di studi.

Devi chiederti se vuoi:

  • Imparare solo le basi della grafica per poi dedicarti ad un altro ambito della comunicazione
  • Diventare un grafico pubblicitario junior che si formerà sul campo
  • Avere capacità avanzate appena terminato il corso e iniziare una carriera nell’ambito della grafica

Per il primo punto dell’elenco puoi trovare diversi corsi online poco impegnativi che ti danno infarinature sui principali programmi di grafica o sui metodi manuali per realizzare bozzetti, ma non rappresentano di certo la giusta strada per diventare un professionista.

Per i punti due e tre dell’elenco devi fare più attenzione alla scelta del piano di studi e all’ente che organizza il corso.

Se vuoi apprendere tutte le materie necessarie per entrare in un’azienda come apprendista o, addirittura, come grafico specializzato, devi assolutamente scegliere un corso strutturato, di una durata di diversi anni e che ti insegni la teoria e la pratica necessarie per lavorare in un ambiente professionale.

Analizza il piano di studi e la durata del corso di graphic design

Quando avrai capito con certezza il motivo per cui vuoi investire tempo e denaro in un corso di graphic desing dovrai analizzare le materie inserite nei piano di studio di quello che ti sembra più idoneo alle tue necessità.

Ricordati che la grafica oggi è soprattutto digitale e che è uno degli elementi principali del web marketing, quindi durate il corso dovrai apprendere nozioni che riguardano:

  • Comunicazione online
  • Pubblicità digitale e tradizionale
  • Principi di informatica
  • Utilizzo di tool avanzati

Un professionista della grafica odierno deve essere in grado di lavorare in agenzie di digital marketing che sviluppano siti, animazioni 3D, strategie di comunicazione online e offline o di essere assunto in aziende che si occupano di packaging o servizi tipografici.

Devi essere conscio che per imparare tante diverse materie e raggiungere un alto livello di preparazione è necessario un tempo adeguato, che non è quantificabile in pochi giorni o settimane, ma almeno in un paio di anni.

Se un ente ti promette di trasformarti in un graphic designer qualificato in un mese, deve suonarti un campanello d’allarme.

Ciò che devi fare è pensare al tempo che dedicherai allo studio come a un investimento per il tuo futuro. Non essere impaziente se vuoi costruirti la professione che ti impegnerà per molti anni o, perché no, per tutta la tua vita lavorativa.

Controlla che il corso di grafica non sia puramente teorico

Partecipare con passione e attenzione alle lezioni impartite da docenti preparati è fondamentale per chi, come te, vuole trasformare una passione in una professione, ma la sola teoria non è sufficiente.

Spesso si sente parlare di come gli studenti, anche dopo aver frequentato università prestigiose, si trovino spaesati nel momento in cui devono affrontare il mondo lavoro, questo succede proprio perché hanno passato molto tempo sui libri e poco in progetti concreti.

Quando valuti il valore del corso di grafica che vorresti frequentare controlla prima se sono previsti laboratori pratici associati alle lezioni teoriche e, successivamente, quante ore sono dedicate all’una e all’altra parte del programma.

Applicare immediatamente ciò che impari ti permette di capire come sarà il tuo lavoro fuori dalla scuola, quali problemi possono sorgere mentre sviluppi un progetto e quali sono i “trucchi del mestiere”.

L’importanza dello stage per diventare graphic designer

Una volta finito il corso che succede? Esci dall’ente o dalla scuola con un attestato in mano e ti trovi come un pesce fuor d’acqua a dibatterti per trovare prima possibile un contatto con il mondo imprenditoriale.

Ecco perché devi ragionare già in fase di ricerca del corso di grafica su quanto sia importante uno stage che faccia da collegamento tra il periodo di studi che hai attraversato e il percorso professionale in cui ti stai incamminando.

Entrare in un’azienda da stagista ti permette di:

  • Metterti a confronto con la giornata lavorativa tipo del grafico
  • Dialogare con professionisti d’esperienza
  • Capire quale sia il ramo professionale su cui vuoi concentrarti
  • Scoprire nuove tecniche e strumenti di lavoro
  • Imparare a programmare le attività da eseguire
  • Far notare le tue abilità
  • Creare legami con colleghi e manager

In definitiva, se l’ente che programma il corso per graphic designer organizza anche tirocini con imprese qualificate, tu ti troverai la strada spianata per ottenere il tuo primo impiego o per iniziare ad avere contatti che ti saranno utili se vorrai lavorare da freelance.

Quelli che hai letto fino a qui sono consigli utili per capire come scegliere un corso di grafica, ma se vuoi conoscerne nel dettaglio com’è progettato un piano di studi qualificante per questo settore:

Scopri i dettagli del corso Graphic & Multimedia Design.

Subscribe To Our Newsletter

Get updates and learn from the best

Altri articoli

sviluppatore software cosa fa
InfoBlog

Sviluppatore Software: cosa fa

Lo Sviluppatore Software o Software Developer è quella figura che si occupa della creazione di varie tipologie di software, in base alle esigenze dell’azienda nella

Do You Want To Boost Your Business?

drop us a line and keep in touch