Colloquio per Sviluppatore Web: 7 cose da non dimenticare

colloquio sviluppatore web

Condividi questo articolo

Essere selezionati per un colloquio per sviluppatore web può entusiasmare ed allo stesso tempo preoccupare per la pressione di non riuscire ad ottenere il posto desiderato. In questa guida trovi tutti i consigli utili per affrontare con professionalità un colloquio di lavoro tecnico, mettendo in risalto le tue capacità e le tue qualità.

Colloquio Sviluppatore Web: cosa aspettarsi

Se stai per affrontare il tuo primo colloquio di lavoro come sviluppatore web e non hai idea di quali richieste e requisiti possano cercare i recruiter, in questa guida completa affronteremo step by step tutte le fasi e analizzeremo le domande più frequenti per affrontare il colloquio in modo eccellente.

L’obiettivo fondamentale è quello di dimostrare di essere adatti alla posizione sia per le competenze tecniche, sia per la personalità e le soft skills.

È importante mostrare interesse verso l’azienda e la posizione aperta, dimostrando di conoscere la realtà e di averla presa in considerazione per la sua importanza nel settore di riferimento.

Alcune aziende richiedono un colloquio tecnico di persona in cui il candidato deve risolvere degli esercizi di coding mostrando sul momento il livello di preparazione, ed in questa fase è meglio agire con logica e calma chiedendo ed usando termini tecnici professionali in caso di dubbio, sfruttando tutto il tempo a disposizione per dare la risposta corretta, dimostrando il risultato con fiducia.

Un programmatore web ideale per un esaminatore possiede:

  • Pensiero creativo;
  • Capacità di analisi e di risoluzione dei problemi; 
  • Abilità comunicative; 
  • Ottima gestione del tempo;
  • Capacità di accettare il feedback.

Durante il colloquio di lavoro è opportuno anche preparare una presentazione professionale dove presentare la propria persona, mostrare alcuni lavori svolti con successo dimostrando la capacità di risolvere problemi lavorativi e situazioni complesse.

Presentarsi con un progetto passato, attinente alle richieste della posizione aperta lavorativa, è un buon inizio per dimostrare da subito le capacità pratiche anche in fase di colloquio.

Il valore umano non può scindere dalle conoscenze tecniche, perché un bravo programmatore deve sapere lavorare in gruppo, essere entusiasta ed impegnarsi al meglio per lavorare in sinergia e sintonia con il resto del team aziendale.

sviluppatore web come affrontare colloquio

Colloquio Sviluppatore Web: 7 regole da seguire per avere successo

L’esito del colloquio dipende da numerosi fattori, avere un ottimo curriculum, esperienza nel settore informatico ed essere pronti a continue sfide ed aggiornamenti sono solo alcuni degli elementi che possono permetterti di ottenere il posto di lavoro.

La concorrenza può essere molto valida e per questo ti indichiamo 7 regole e best practices da seguire per incrementare la possibilità di avere un riscontro vincente al tuo colloquio di lavoro.

1-Aggiornare Portfolio e Profilo Linkedin

Nel mondo dell’informatica le competenze tecniche sono fondamentali, e dare prova delle hard skills acquisite grazie allo studio ed al lavoro è basilare.

Avere sempre il proprio portfolio aggiornato con i lavori più recenti e progetti interessanti è un’ottima vetrina per chi ti sta esaminando.

Al tempo stesso anche il proprio profilo Linkedin deve essere sempre aggiornato con gli ultimi lavori svolti e le competenze acquisite, perché è una piattaforma che aumenta la credibilità professionale per i recruiter.

2-Preparare una lista di domande 

Il colloquio di lavoro è una condizione di reciproco interesse: sia tu dovrai fare colpo sul tuo esaminatore, sia l’azienda dovrà entusiasmarti con la proposta.

Fare delle ricerche prima sull’azienda e sul ruolo del tuo recruiter ti permette di fare domande pertinenti che interesseranno sicuro l’interlocutore, e gli faranno capire il tuo interesse per la posizione lavorativa, ma anche per la politica e la filosofia aziendale.

Alcune domande da porre potrebbero essere, da quante persone è formato il gruppo di lavoro? Su quali progetti dovrò lavorare? Sarò seguito da una figura senior? Quali sono gli obiettivi prefissati da raggiungere?

3-Portare il Personal Computer 

Il pc personale è il tuo strumento di lavoro che dovrai avere sempre con te, per mostrare il tuo portfolio, un progetto, un sito web, un e-commerce dimostrando direttamente la tua personalità e la tua intraprendenza.

4-Essere Onesti, Riflessivi ed Empatici

Ad un colloquio di lavoro tecnico verranno richieste sicuramente delle solide basi su cui applicare le capacità logiche di analisi e programmazione con il codice.

Non sapere una risposta non è necessariamente negativo, basta saper rispondere in modo appropriato e cercare di ragionare per arrivare ad una soluzione, colloquiando con l’esaminatore.

I recruiter sono più interessati a capire come lavori e come ti approcci ai progetti e soprattutto alle difficoltà, quindi al modo in cui riesci a risolvere i problemi con le tue conoscenze e la logica applicata.

Dimostrare di essere onesti, riflessivi ed empatici aiuta a creare un’interazione positiva e rilassata con gli esaminatori, permettendoti di dimostrare le tue capacità al meglio, ed anche i tuoi successi nel problem solving e nello sviluppo web di siti o programmi.

5-Vestirsi in modo appropriato

Molti responsabili valutano anche il modo in cui il candidato si presenta al colloquio, notando i particolari dell’abbigliamento che possono dimostrare interesse e rispetto verso l’azienda esaminatrice.

Un consiglio semplice è quello di indossare sempre una camicia, sia per un uomo, sia per una donna perché è il capo di abbigliamento più serio e formale, perfetto per ogni ambiente di lavoro che predispone subito ad un colloquio professionale.

6-Mostrare sicurezza

Il linguaggio del corpo è parte del colloquio di lavoro ed è molto spesso valutato per le modalità in cui il candidato si pone verso l’esaminatore, e dimostra da subito se possiede la giusta attitudine per ricoprire quel posto di lavoro nell’azienda.

Contatto visivo fisso e stretta di mano decisa trasmettono sicurezza e fiducia in se stessi e nelle proprie capacità, tenere la testa sempre alta e sedersi in maniera composta facilitano il colloquio mantenendolo sul piano professionale.

Se hai avuto delle esperienze negative passate in altri contesti lavorativi è bene non parlare male dell’azienda, perché non darebbe una buona compressione a chi ti sta valutando in quel momento.

Se invece nel tuo percorso hai cambiato più volte lavoro non rappresentarlo come un fallimento, ma come un valore aggiunto poiché tutte le esperienze hanno contribuito alla crescita della tua persona sia a livello umano, sia a livello lavorativo.

7-Scegliere aziende accrescono la tua persona

Molte volte si dà molto più peso al lato economico, rispetto alla qualità di lavoro ed ambiente in cui si passeranno moltissime ore della propria giornata.

L’esperienza offerta da ogni azienda può essere molto diversa e molte volte anche poco soddisfacente.

Il lavoro di un web developer è sempre in aggiornamento ed in evoluzione, e lavorare in un contesto innovativo può solo che aiutare ad acquisire nuove competenze, per arricchire la propria esperienza.

Valutare quindi anche le proposte di lavoro in base alle possibilità di crescita è il miglior modo per garantirsi un miglioramento personale lavorativo ed anche maggiore retribuzione futura.

Chiedere direttamente il compenso economico non è opportuno, deve essere l’azienda stessa dopo avere analizzato le tue capacità a parlarti dello stipendio possibile, appropriato al tuo valore.

Colloquio Sviluppatore Web: le domande più frequenti

Il colloquio di lavoro si compone sempre da una prima parte conoscitiva e poi continua con delle domande più tecniche e specifiche, per la posizione lavorativa da ricoprire per valutare il livello di autonomia, responsabilità e esperienza del candidato.

Se l’azienda è alla ricerca di una risorsa junior è possibile che le domande possono essere:

  • Quale corso/esame universitario ti ha più interessato? Qui è bene motivare la risposta tenendo conto delle specificità del posto di lavoro per cui ci si sta candidando;
  • Cosa hai studiato autonomamente e quale argomento hai approfondito? Metti in mostra la tua intraprendenza, passione e motivazione e come ti mantieni in costante aggiornamento;
  • A quali progetti ti sei dedicato durante il percorso formativo? Puoi menzionare le esercitazioni dei docenti che più ti hanno entusiasmato ed i progetti sviluppati autonomamente o con i tuoi colleghi.

Oltre alle domande sulla disciplina specifica possono essere fatte anche domande per capire come affronti il lavoro e le problematiche che possono insorgere, tipo:

  • Quali sono le qualità indispensabili per un programmatore? A questa domanda devi rispondere dimostrando la tua visione del ruolo lavorativo, indicando i valori che ritieni importanti e facendo riferimento ad alcune occasioni passate dove hai dimostrato di possederli;
  • Quali metodologie di sviluppo utilizzi? Descrivi il tuo approccio metodologico mostrando sempre flessibilità per far capire che sarai in grado di adattarti ai processi aziendali;
  • Qual è il problema maggiore che hai risolto? A questa domanda bisogna prepararsi per bene con un esempio esaustivo dimostrando come un programmatore riesce a risolvere dei grandi problemi, scomponendoli in più piccoli e trovando una soluzione step by step;
  • Qual è il livello di conoscenza del linguaggio di programmazione X? Potrebbe esserti richiesto un qualsiasi linguaggio attenendoti al lavoro che andresti a svolgere, ma non è importante entrare nei dettagli tecnici ma sottolineare che sei a tuo agio nella codifica. Nel caso tu non conosca quel tipo di linguaggio evidenzia la predisposizione ad apprendere e studiare per accrescere le tue conoscenze;
  • Cosa fai per aggiornarti? L’aggiornamento è la base di questo lavoro e seguire l’evoluzione dei linguaggi è fondamentale, quindi dovrai dimostrare la tua voglia di conoscenza e curiosità per essere sempre competitivo e preparato sul lavoro;
  • Quali risorse online ti sono di supporto? Durante il lavoro è possibile imbattersi in problematiche che richiedono degli approfondimenti, delle ricerche, e lo studio specifico e le risposte ai dubbi possono trovarsi in community qualificate di professionisti e colleghi del settore informatico.

Colloquio Sviluppatore Web: formarsi con Infobasic

Infobasic da oltre 20 anni è specializzato nella formazione di figure professionali del settore informatico, strutturando corsi teorici e pratici secondo la teoria del Learning By Doing, perché la parte di studio teorico deve affiancarsi alla parte pratica per testare, provare e comprendere come approcciarsi e lavorare nel settore informatico attuale.

La nostra ampia offerta formativa, in continuo aggiornamento per rispondere alle richieste di mercato, comprende numerosi corsi formativi per lo sviluppo web, quali:

Se hai bisogno di informazioni più dettagliate sul colloquio sviluppatore web, e sui nostri corsi professionali per indirizzarti verso il percorso più affine ai tuoi obiettivi lavorativi, puoi contattarci per avere tutte le informazioni che necessiti chiamando allo 085 4549018 o scrivendo un’e-mail ad info@infobasic.it, ti aspettiamo!

Subscribe To Our Newsletter

Get updates and learn from the best

Altri articoli

sviluppatore software cosa fa
InfoBlog

Sviluppatore Software: cosa fa

Lo Sviluppatore Software o Software Developer è quella figura che si occupa della creazione di varie tipologie di software, in base alle esigenze dell’azienda nella

Do You Want To Boost Your Business?

drop us a line and keep in touch